Maggiano 15 giugno 2019

forum dedicato agli argomenti riguardanti la ex psichiatria, la psichiatria, la vita all'interno dei manicomi

16/06/2019 10:47:59
Guarda il profilo utente di Admin
Totale Interventi 1266
Massimiliano Rossi

Maggiano 15 giugno 2019

E' stato come sempre un bellissimo evento quello di ieri presso l'ex manicomio di Maggiano.

cogliamo l'occasione per ringraziare tutti i partecipanti, che si sono dimostrati interessati, diligenti e composti e che hanno fatto si che il tutto sia andato a buon fine ed entro gli orari prestabiliti. approfitto anche per ringrazia pubblicamente tutto lo staff sia di esplorazioniurbene, che della fondazione Tobino che ci ha dato tutto il supporto disponibile. Francesca ed Anna che sono state guide eccezionali, Duccio che ha fatto tutto i lavoro dietro le quinte.

ringrazio a nome di noi staff ma anche di tutti i partecipanti, Alessia Arena che ci ha davvero commosso e si è commossa a sua volta, l'ho pure beccata in foto con la lacrimuccia. Barbara Tovazzi che con la sua mostra e le sue immagini ci ha trasportati in quello che era la ex psichiatria in italia. immagini davvero straordinarie, mosse da un vento che, ha dato ''vita'' a quelle immagini, cosi profonde.

Grazie ragazze, grazie a tutti i partecipanti che come ho ieri accennato, verranno informati sulle loro mail e riceveranno un regalo da parte nostra.

 

presto inseriremo le immagini di questo bellissimo evento

16/06/2019 15:00:49
Guarda il profilo utente di olivia
Totale Interventi 99

R: Maggiano 15 giugno 2019

Mi unisco a Massimiliano nel ringraziare tutti coloro che hanno partecipato a questa bellissima mattinata. Un ringraziamento speciale a tutti gli iscritti, che senza di loro non avremmo potuto realizzare l’evento, ed un enorme Grazie alla nostra amica Alessia a cui rinnovo i complimenti per il suo spettacolo così intenso e bellissimo nella sua rappresentazione. Grazie di cuore a Barbara, amica anche lei, per aver scelto di esporre le sue opere in un nostro evento e grazie alla Fondazione per averci accolto e supportato in questa nostra avventura.

che dire.... adesso non resta che iniziare ad organizzare la prossima “mission”!!!

Stay tuned 👍🏻👍🏻

16/06/2019 18:18:16
Guarda il profilo utente di Admin
Totale Interventi 1266
Massimiliano Rossi

R: Maggiano 15 giugno 2019 - disponibili le foto

Appena caricate tutte le immagini del reportage della bellissima giornata di ieri.

tutto il materiale è possibile trovarlo sulla pagina dedicata all'evento.

sezione EVENTI - VISITE FONDAZIONE TOBINO - QUARTA VISITA

 

se qualcunio di voi vuole inviarci i propri scatti saremo davvero felici di caricarle o di aprire vostre gallery personali

16/06/2019 18:32:45
Guarda il profilo utente di sergioleonetti
Totale Interventi 4

R: Maggiano 15 giugno 2019

 Ieri ho avuto il piacere di partecipare a questo evento il tutto organizzato con serietà e professionalità dallo staff di Esplorazioni Urbane in collaborazione allo staff della fondazione Tobino. Non riesco a trovare le parole giuste per descrivere le forti emozioni che ho provato in questa visita soprattutto nei momenti più "toccanti".

Con l'occasione ho avuto anche modo di conoscere e stringere la mano a due artisti meravigliosi ovvero Barbara Tovazzi che con i suoi meravigliosi scatti fotografici è riuscita a trasmettermi sensazioni forti e a Alessia Arena che con la sua interpretazione teatrale e canora di alcuni scritti e poesie di Alda Merini è riuscita ad emozionarmi e a commuovermi. (...e credo di non essere stato il solo.....).

Un grazie particolare al mio amico Massimiliano e ad Olivia con preghiera di continuare a portare avanti  eventi di questo tipo affinchè ci possa tornare alla memoria tutto ciò che è stata la vita e la sofferenza di esseri umani internati in queste strutture.

Non dobbiamo dimenticare........non si deve dimenticare.

Un saluto affettuoso.

Stay Rock....! Sergio Leonetti (ONTARIO BAND)

17/06/2019 20:48:12
Guarda il profilo utente di Barbara75
Totale Interventi 6

R: Maggiano 15 giugno 2019

Ognuno di noi deve affrontare un percorso interiore per " diventare se"  e fondamentali sono il qui ed ora; nei quali si tentenna, si traballa spesso su gambe imperfette con passo malfermo calzato da solitudini insistenti. Il mio percorso personale, il mio Essere Me ..mi porta a voi, si ferma per ripartire costando all' ex manicomio di Maggiano.Dopo aver preso una lunga boccata d' aria,  dopo... secoli d' apnea e fiato trattenuto..riparto.  Rinizio finalmente un Po più ingombra di me è del tutto, più piena di echi e voci, riparto  dal Mio qui ed ora non prima però di ringraziare tutto lo staff, tutti quelli che hanno permesso il viaggio tra stanza, profumi  e musica. Riparto ringraziando l' altra me: Adriana: presenza insostituibile. Riparto. No  prima d' aver scritto sul pavimento di Maggiano...arrivederci.

17/06/2019 22:32:12
Guarda il profilo utente di Adri
Totale Interventi 86

R: Maggiano 15 giugno 2019

Ho varcato ancora un grande cancello. Non quel cancello che ho varcato per anni per raggiungere i "miei matti". Non ero neppure nella stessa città. Eppure per entrare in un manicomio bisogna varcare sempre un grande cancello. Sempre il solito fremito attraversa il mio corpo, un fremito che provoca dolore. Dolore antico. O forse no. Ero ben consapevole che qui non avrei trovato nessuno di loro. Ma quel vissuto riemerge totamente. Io lo so, ne sono consapevole che non mi abbandonerà mai sin che avrò vita. Perchè quel vissuto sono io. A Maggiano sono arrivata con una forte tensione emotiva. Sapevo che per controllarla avrei avuto necessità di stare con me stessa ad acchiappare i miei pensieri, a sognare quel che rese perplesso e divertito un terapeuta quando dissi..."vorrei avere la testa spogliata". Non cambiano i manicomi, possono essere architettonicamente più o meno interessanti ma il bagaglio dei ricordi e delle immagini vissute si riflette vuotandosi lentamente negli interni: visioni di passato che riempiono gli spazi vuoti, sensazioni sovrapposte, sensazioni di sentire le voci della sofferenza... Impossibile, non ci sono più...ma malgrado sento una voce, una melodia che "attraversa", sento un canto anche lui sofferto. La poesia di Alda Merini pervade l'aria ora con forza...poi con delicatezza...la riempie. La poesia che diviene Alda presenza.

Vado via con nuove sensazioni e nuove emozioni. Porto via ricchezza di nuova esperienza.

Domani ci sarà un aereo che mi ricondurrà a casa.

Aeroporto. Quasi a riportarmi ad una realtà reale, un uomo girovaga per l'aeroporto. Attira la nostra attenzione perchè visibilmente in stato confusionale e con difficoltà di movimento. Un'ago cannula inserita nel braccio. Viene allontanato e accompagnato all'aperto. Due poliziotti parlano con lui e poi si allontanano lasciandolo solo. Aspettiamo il suono di un'ambulanza che non arriva. Avrei, avrei voluto intervenire ad aiutarlo come faccio normalmente, ma un aereo ci attendeva per riportarci a casa. Questo per dire di non lasciarci mai sopraffare dall'indifferenza, queste vivengono situazioni di manicomi all'aperto.

Grazie a chiunque mi abbia dato la possibilità di emozionarmi ancora.

                        ...Se tutte le ragazze le ragazze del mondo, si dessero la mano...si dessero una mano,allora si farebbe un girotondo intorno al mondo, intorno al mondo...

 

17/06/2019 23:31:59
Guarda il profilo utente di Admin
Totale Interventi 1266
Massimiliano Rossi

R: Maggiano 15 giugno 2019

si, sono sempre ed ogni volta sensazioni nuove, e la tua ultima frase mi poprta inevitabilmente a ringraziare ancora una volta Alessia per il suo regalo di quel profondo girotondo che ha concluso tutto l'evento.

 

non finiro mai di ringraziarvi tutti