Il castello Ludovicus

Un luogo di culto, un luogo in decadenza, un luogo da favola
Il castello Ludovicus è un esempio riuscito di falso storico. Un tripudio medievale di affreschi, motti e motivi che corrono lungo i cornicioni dei saloni e sotto le volte del portico. Colori pastello, volti ben delineati e severi quelli di alcuni... leggi tutto
 

Alberta Basaglia, Le nuvole di Picasso

Il manicomio di Venezia come non lo conoscete
Lo sguardo sghembo di Alberta Basaglia, ripercorre la sua infanzia, i suoi ricordi di bambina cresciuta tra i matti fino al grande cambiamento. Non sarà nemmeno la sua malattia ‘a impedirle di capire dal di dentro il ragionamento dei miei’. Quei... leggi tutto
 

In a life time

un percorso nella fotografia urbex
Lorenzo Bocci, un nostro iscritto è lieto di presentare ed invitarci alla sua mosrtra fotografica che avrà luogo presso palazzo dell'abbondanza a Massa Marittima. la mostra si terrà da 27 al 30 di agosto leggi tutto
 

Le officine aeronautiche del Duce

Si stenta a notare questo complesso in netto disfacimento: palazzina sbiadita, silenziosa e recintata al bordo di una strada tutta curve e polvere. Le officine aeronautiche C. sono articolato su più piani dalla decadenza e precarietà allarmanti... leggi tutto
 

L’Ospedale riabilitativo M.

Una grande struttura, come è solito per gli ospedali specialistici, si impone all’inizio del piccolo paese di M. Un gigante dai muri scrostati e dall’anima corrosa da muffe e abbandono, vuoto, sabbioso, le porte si aprono e si chiudono seguendo... leggi tutto
 

Terre Ancestrali

La musica della decadenza secondo Uzbazur
Terre ancestrali è il primo disco di esordio del giovane compositore Dark Ambient, Uzbazur. 9 tracce dal forte potere evocativo e creativo s-corrono fornendo agli occhi e alla percezione immagini e sensazioni. Lo stesso lavoro è stato... leggi tutto
 

Il Manoscritto di Augusta F.

Il Manicomio durante il fascismo per una scomoda verità.
Questo libro è un’autentica testimonianza di un progetto diabolico orchestrato dal Regime Fascista per ‘togliere di mezzo’ chi non la pensava come lui. La sorte terribile di molti non era il confino o la morte ma la reclusione in... leggi tutto
 

4 Crepuscolare abbandono rubrica di Elvira Macchiavelli

La Chiesa Abbandonata di Yosto Randaccio
Yosto Randaccio, La chiesa abbandonata Luogo e uomo si completano nell’infinita agonia dell’incertezza e della malattia. Yosto Randaccio, autore de ‘Poemetti della convalescenza’ (1909), pubblica la poesia la chiesa abbandonata sulla rivista ... leggi tutto