BUON NATALE DA ESPLORAZIONIURBANE

forum aperto e libero in cui gli esploratori possono parlare liberamente di qualsiasi cosa ..  un bar aperto per qualsiasi argomento

24/12/2020 16:22:43
Guarda il profilo utente di Adri
Totale Interventi 111

BUON NATALE DA ESPLORAZIONIURBANE

Quello di quest’anno sarà un Natale da ricordare o forse da dimenticare. Il periodo natalizio è per noi uno dei momenti più sentiti dell’anno in cui le luminarie adornano le vie e la musica di Jingle Bells arriva alle nostre orecchie.

Una polmonite anomala in una città della Cina, una notizia tutto sommato piccola cresce di intensità giorno dopo giorno. Sembra un fenomeno isolato, ma è in un giorno di fine febbraio che in Italia ci si accorge che il coronavirus fa molto più male di un’influenza. L’Italia diventa il nuovo epicentro e gli ospedali si riempiono di persone. Oggi sono settantamila le persone scomparse. Questa volta l’ospite indesiderato si è impossessato delle nostre vite, ingenerando una Pandemia, termine entrato di diritto a far parte della nostra quotidianità e che ha sconvolto le nostre esistenze, privandoci di Vita e Libertà. Certamente resterà a lungo o per sempre nell’immaginario comune. In questi lunghi e interminabili mesi ci siamo adattati a stare lontani dalle persone care, controsenso difficile da accettare perché non rientra nella logica del vivere sociale. Ecco allora che oggi riemerge con forza la voglia di vivere il momento nel modo più normale possibile. Ma ancora le vittime e i casi di Covid-19 sono molto alte, gli esperti invitano a limitare il rischio di diffusione rispettando le restrizioni anche durante queste festività.

In questo contesto, il limite della parola come mezzo espressivo emerge in noi, quasi una sensazione di imbarazzo perché il peso emotivo che stiamo vivendo è tale da non poter essere tradotto con il linguaggio. E allora le parole suonano inadeguate, svuotate di senso. Non vogliamo smussare la difficoltà attuale, non vogliamo adottare una finta comunicazione trovando parole scollate dalla situazione. Per la nostra connotazione sentiamo di dire a tutti voi e noi, ...cerchiamo di apprezzare ciò che abbiamo magari, lamentandoci un poco meno.

Se qualcuno ci chiedesse qual’è la cosa peggiore della vita, dovremo rispondere che è l’incapacità di valorizzare le cose che abbiamo e non darle per scontate fino a quando si perdono.

Noi abbiamo interiorizzato questa concetto al fine di impegnarci ancor di più nella nostra passione e conseguentemente sulle attività da proporvi quando l’Italia diventerà nuovamente di un solo colore. In attesa della ripartenza abbiamo riflettuto su quanto sarà possibile realizzare riprendendo da quella visita interrota all’ex Manicomio di Volterra.

Come già detto, questo periodo è servito per impostare la prossima stagione di attività, progettando nuovi itinerari da proporvi, anche alla luce della nascita di nuove collaborazioni che Esplorazioniurbane ha avviato. Metteremo a disposizione le nostre competenze ed esperienze personali.

Infine, vogliamo ringraziare tutti voi che quotidianamente popolate il nostro sito condividendo quindi ciò che viene pubblicato. La vostra presenza ci da la forza di continuare in maniera costante e con passione il nostro lavoro e la nostra presenza in Esplorazioniurbane.

Nell’attesa che l’emergenza finisca e IN ATTESA DI RIPARTIRE, vi auguriamo un Sereno Natale e un miglior 2021.

Lo Staff

25/12/2020 10:55:37
Guarda il profilo utente di Admin
Totale Interventi 1454
Massimiliano Rossi

R: BUON NATALE DA ESPLORAZIONIURBANE

Ringrazio davvero tanto Adriana che ha fatto gli auguri piu speciali da parte di tutti noi. mi associo, nella speranza davvero di ripartire e fare tutto ciò che questo maldetto virus ci ha impedito di fare.

 

Buon Natale