29B6 un nuovo Duga

In luogo in cui parlare di argomenti inerenti basi militari e militaria

05/01/2021 18:53:12
Guarda il profilo utente di Admin
Totale Interventi 1421
Massimiliano Rossi

29B6 un nuovo Duga

non è la prima volta che ci occupiamo di guerra fredda, sistemi d'arma e vari sistemi di comunicazione che di disturbo radio. in primis il DUGA ormai in completo stato di abbandono dopo il disastro di Chernobyl. il picchio russo, nome attribuito per la similitudine del suono emesso a circa 10 Hz. ma da quelle parti forse la guerra fredda non è mai terminata, e dovreste sapere che dal 2019 è in funzione una sorta di nuovo Duga chiamato 29B6. un array di antenne enormi e che trasmettono in onde corte un segnale molto simile  a quello del Duga.

 

Il radar (29B6) (in russo: 29Б6 «Контейнер») è un radar di nuova generazione di tipo over-the-horizon radar, per il controllo dello spazio aereo e rilevamento missili balistici a lunga distanza. Il primo radar della rete, nei pressi di Kovylkino, Mordovia, Russia, è operativo dal 1 Dicembre 2019. Un altro radar Container è in costruzione nell’estremo est della Russia.

Il radar è in grado di monitorare lo spazio aereo (PVO-PRO) fino a 100 km di altitudine e ha un range di circa 3000 km. Il radar è sviluppato dall’agenzia scientifica Distant Radiocommunication Scientific Research Institute (NPK NIIDAR), società con sede a Mosca che realizza sistemi radio complessi e prodotti scientifici e tecnici per uso civile e militare, il capo progetto è Valentin Strelkin. Il prezzo si aggira intorno ai 10 milioni di rubli.

Il sistema radar è costituito da due antenne, una ricevente e una trasmittente. L’array di ricezione è formato da 144 antenne, ognuna alta 34 metri. L’array ha tre sezioni: la sezione interna è larga 900 m con una distanza di 7 m trai tralicci, le due sezioni esterne sono ciascuna da 200 m di larghezza con una distanza di 14 m. La larghezza totale dell’array è di 1300 m. L’array dell’antenna del trasmettitore ha 36 diversi tralicci di configurazione ed è largo 440 m.

Il segnale di questo radar è stato rilevato da numerosi radioamatori nelle frequenze comprese tra 9.2 e 19.745 MHz. L’impulso è ripetuto 50 volte per secondo, la larghezza di banda è di circa 14 kHz, la modulazione è a frequenza di impulsi (FMOP). La ricezione del segnale ricorda molto il vecchio radar sovietico sopranominato Russian woodpecker, era un sistema simile, chiamato radar Duga-3, attivo dal 1976 al 1989.

 

06/01/2021 19:07:57
Guarda il profilo utente di Admin
Totale Interventi 1421
Massimiliano Rossi

R: 29B6 un nuovo Duga

ecco un immagine dell array di antenne,  notare l similitudine con il duga, è pressoche identico tranne le dimensioni minori

una mappa del vettore di trasmissione