Interventi nella Categoria: Memorie di luoghi...

La Villa del Bersagliere

Non si sa molto a proposito di questa grande villa in disfacimento. I tetti sono stati ristrutturati seppur l’interno sia pericolante. I caminetti sono stati smurati con forza, non ci sono affreschi pregiati il che fa pensare ad una villa adibita a... leggi tutto
 

Il Monastero (P.)

Ci troviamo molto lontani da casa al cospetto di uno dei luoghi più belli che abbia mai visitato. Una storia piena di lacune che ho provato a ricostruire attraverso i nomi perduti di persone antiche che ho trovato sulle varie targhe all’interno del... leggi tutto
 

hotel dei sogni

articolo inviatoci da FOLGORE In un panorama mozzafiato ritagliato in una cornice di vetri infranti che danno l’idea della decadenza di una “bellezza che fu”. E’ quello che si può ammirare dietro le finestre, ormai ... leggi tutto
 

Ex sanatorio Banti

Lì non si va…ripieghiamo verso il sanatorio B.’ ‘I compagni’ dell’urbex erano giunti in ‘trasferta’ per un’esplorazione che sarebbe stata a dir poco eccezionale se solo l’impresa sarebbe ... leggi tutto
 

Partendo per il passato:

Il deposito delle antiche locomotive
I treni sono stati dei mezzi di trasporto fondamentali per lo sviluppo economico e culturale del nostro Pianeta. Siamo nell’era dei treni veloci (come il nostro amato-odiato Frecciarossa) e dei treni proiettile giapponesi (gli Shinkansen) quindi... leggi tutto
 

Il Castello di Sammezzano

Sfarzo, delirio, abbandono
Il castello, o villa, di Sammezzano è un’opera monumentale e di unica bellezza.  Fu progettata, realizzata e anche finanziata da un importante personaggio fiorentino, tale architetto Ferdinando Panciatichi Ximenes d’ Aragona (infatti nell’atrio del ... leggi tutto
 

Villa P.

L'ultima meta del viaggio in Lazio
Villa P. è una splendida villa tardo barocca costruita tra il 1706 e 1714 dalla famiglia P. e simboleggia la solidità economica e prestigio di questa nota casata. La villa è di proprietà pubblica e dopo il sisma del 1997 subì una prima messa in... leggi tutto
 

Villa G.

Da secolare residenza estiva , sfarzosa dimora signorile sulle colline Umbre a dimora della vergogna e della decadenza. Potrò sembrare ripetitiva ma d'altronde è così: penso questo quando mi trovo in delle ville che erano affrescate e ricche di... leggi tutto
 

Centrale idroelettrica di P.

Andando in terra laziale
Quando si presentò l’occasione di visitare tre mete veramente uniche e distanti dalla nostra Toscana non esitai troppo, e partii col treno delle sei del mattino che ancora il sole doveva tramontare. Di nuovo un bel gruppo di fanatici... leggi tutto